No Time No Space
Filippo Destrieri
e Don Marco Rapelli


Un progetto curato dal tastierista di Franco Battiato e da un sacerdote della Diocesi di Milano che va ben oltre l'idea della cover band.
Attraverso il vastissimo repertorio proposto dal duo ed approvato dallo stesso Maestro Battiato è possibile ripercorrere una delle più affascinanti carriere musicali dei nostri tempi.
Lo spettacolo presentato si avvale di proiezioni video
e si apre con un omaggio a Giovanni Paolo II


www.filippodestrieri.it
I Cancelli Della Memoria
Tributo Anni '70

Il progetto de "I Cancelli Della Memoria", nasce nel Giugno del 2007, dall'incontro tra Valentino Flesca (autore del libro "Il Pop & Progressive in Italia" nonché curatore delle rassegne Prog di Vertemate dal 1995 al 1997) e dall'amico Gianfranco D'Adda (ex batterista di Franco Battiato). Ritrovato l'altro elemento storico del gruppo, Mario "Ellepì" Dalla Stella alla chitarra, si è proceduto al reclutamento di nuovi elementi da inserire nella formazione.
Il periodo musicale di riferimento del gruppo è ovviamente quello degli anni settanta (quello dell'etichetta Bla Bla per intenderci) scelto, intanto perchè suonato da alcuni degli stessi musicisti, ma soprattutto perchè considerato il periodo migliore sperimentale di Franco.
Di Mario Dalla Stella, alle chitarre Fender Stratocaster, va detto che dopo la parentesi con Battiato ha proseguito la sua carriera artistica con i Panda.
Gianfranco D'Adda è stato invece l'elemento storico di Battiato che ha collaborato più a lungo con lui, dal 1970 con il 45 giri "Vento Caldo / Marciapiede" (tra l'altro mai pubblicato dall'etichetta Philips) a fasi alterne (nel Febbraio del 1977 partecipa all'azione teatrale di Battiato "Baby Sitter" al Teatro Out Off di Milano) fino a "Mondi Lontanissimi" del 1985. Già New Vox, Cristalli Fragili, Genco Puro & Co, collabora con: Giovanna, Delfo, Juri Camisasca, Alfredo Cohen, Ombretta Colli. Con Roberto Cacciapaglia partecipa al Festival del Parco Lambro a Milano nel Giugno del 1976.


www.myspace.com/cancellidellamemoria
newLa Voce Del Padrone Project
Esperimento Musicale Elettronico Su Musiche Di Franco Battiato

La Voce Del Padrone Project è un progetto nato dall'incontro delle esperienze musicali di tre artisti pugliesi uniti dalla passione per la musica di Franco Battiato.
Il progetto prende spunto dal noto LP "La Voce Del Padrone" pubblicato nel 1981, campione di vendite (un milione di copie), fenomeno unico nel panorama della musica leggera italiana, esempio di sapiente fusione di pop e sperimentazione musicale.
L'esperienza vocale e teatrale di Giuseppe Cupertino (cantante e attore) si sposa con il gusto per l'elettronica e la musica dance di Giampiero Bellomo (gia tastierista dei Subooncha, cover band dei Subsonica) e gli interessi per la musica colta, jazz, pop di Enzo Bellomo (pianista, tastierista, arrangiatore, compositore in formazione presso la Royal College e la Royal Academy di Londra).
Nasce così una rivisitazione in chiave elettronica dei più famosi brani di Franco Battiato portati in scena con l'ausilio di immagini e parole tratte dalla videografia del cantautore siciliano.


www.myspace.com/lavocedelpadroneproject
Sulle Corde Di Aries
Franco Battiato Cover Band

Dopo quasi due anni di inattività ritorna la prima cover band italiana dedicata a Franco Battiato.
Dal cuore pulsante dei Minima Immoralia che intensamente hanno vibrato fino al dicembre 2004, nasce Sulle Corde Di Aries. Il progetto viene alla luce con l'intento di esplorare l'intero universo Franco Battiato, proponendo brani di artisti che hanno collaborato con lui, o che lo fanno tutt'ora. Da Alice a Giuni Russo, passando da Milva per giungere a Juri Camisasca, il tutto condito dai migliori brani del compositore catanese.
Un omaggio denso di emozioni ad uno dei più eclettici personaggi del panorama musicale italiano.

www.sullecordediaries.com
Orizzonti Perduti
Franco Battiato Tribute Band

Il gruppo Orizzonti Perduti nasce nell'estate 2006, quando, durante il viaggio di ritorno da un concerto di Battiato, quattro ragazzi si convincono di poter concretizzare le proprie individualità professionali dedicandosi allo studio delle opere dell'eclettico artista siciliano.
Certo si tratta di una scelta coraggiosa, ma al tempo stesso affascinante, proporre un autore che è ancora "un caso" di difficile collocazione, in quanto protagonista di quel lavoro di ricerca di musica sperimentale agli inizi degli anni Settanta e che poi spazia con disinvoltura dalla composizione colta alla etnomusica, dall'opera lirica agli spigolosi suoni di frontiera, dalla pittura al cinema, ottenendo ovunque ambiti riconoscimenti.
Orizzonti Perduti rappresenta un gruppo insolito, alla ricerca di una sonorità espressiva e sensibile, poco convenzionale, un gruppo che guarda verso una musica di grande intensità da raggiungere attraverso un percorso di avvicinamento progressivo, ma appena iniziato data la giovane età dei componenti.


orizzontiperduti.altervista.org
Echi Di Mantra
Franco Battiato Cover Band

Dalle ceneri dei Minima Immoralia nasce il progetto Echi Di Mantra, cover band dedicata alla musica di Franco Battiato


echidimantra.splinder.com
Omaggio Al Maestro
Tributo a Franco Battiato

La band Omaggio al Maestro si è formata nell'ottobre del 2005 da un'idea di Adriano Piccioni, il chitarrista della band. Dopo la scelta degli elementi della band, tutti appassionati della musica del maestro Franco Battiato, ed alcune prove in studio, la band si esibisce per la prima volta con 4 brani al locale Stazione Birra partecipando alla serata Adriano's Day.
Successivamente, anche spinti dalla buona riuscita di quella piccola partecipazione, la band prosegue il suo percorso in sala prove per preparare 25 brani scegliendo tra quelli più famosi e più belli del vasto repertorio di Franco Battiato, per approdare infine al vero e proprio debutto che avviene il 19 febbraio 2006 sul palco del Geronimo's Pub.


www.omaggioalmaestro.com
Ethika Fon Ethica
Battiato Revisited

Il gruppo nasce come continuazione di altri progetti tuttora attivi: Salina's Road (rock anni 70), Radio D.O.C. (Cover band dei Nomadi).
Formata da elementi con comuni interessi musicali, la band comincia a provare il repertorio di Franco Battiato nel 2006.
L'esperienza maturata negli altri progetti musicali ed il comune interesse per la musica di Battiato, portano a pensare ad uno spettacolo non solo musicale ma anche visivo con particolare cura delle scenografie e delle luci.


www.musicarea.it/artisti/ethikafonethica
Cinque Stratagemmi
Tributo a Franco Battiato

I Cinque Stratagemmi nascono nel 2005, dall'unione di 5 musicisti con esperienze diverse, ma con la comune passione per la musica di Franco Battiato.
Nelle loro esibizioni eseguono una scaletta della durata di oltre un'ora e mezzo, che spazia dai conosciutissimi brani fine anni '70, primi anni '80, fino a brani del suo ultimo album "Dieci Stratagemmi".
Un occhio di riguardo è stato posto non solo alla scaletta, ma anche allo "spettacolo" ed all'atmosfera del concerto, capace di accattivarsi il parere positivo del pubblico di più generazioni.


www.cinquestratagemmi.it
Prospettiva Nevsky
Tributo A Battiato

Il progetto Prospettiva Nevsky nasce dalla volontà di cinque musicisti veneziani di offrire un omaggio a Franco Battiato, riconoscendogli il titolo di maggior artista italiano per originalità, ecletticità, raffinatezza, e per uno stile musicale che si rivela oggi anche trasversale dal punto di vista generazionale.
Prospettiva Nevsky non è "la solita tribute band": non pratica il culto della personalità dell'idolo pop-rock.
Prospettiva Nevsky propone alle tante persone che amano la musica di Battiato di attraversarne assieme il repertorio, interpretato fedelmente in chiave "elettrico-femminile", partendo da L'Era Del Cinghiale Bianco e Centro Di Gravità Permanente, passando per Voglio Vederti Danzare, Povera Patria e Caffè De La Paix, fino ad arrivare a Shock In My Town, Auto Da Fè e La Cura.


www.myspace.com/prospettivanevsky