La stilista Marella Ferrera, in occasione della sua collezione Primavera-Estate 2000,
omaggia la poesia di Franco Battiato e Manlio Sgalambro, creando l'abito d'apertura delle sfilate con il testo di "Invito Al Viaggio"

l'abito
il bozzetto



info

Collezione Primavera-Estate 2000
"Nei Luoghi Della Memoria"

• dal mare dei pescatori ai campi dei contadini sino alle viscere della terra, alle cave, alle miniere, alle zolfare di tante novelle verghiane, la donna di Marella Ferrera esprime il desiderio di fare un viaggio del pensiero attraverso le immagini, la materia e la forma nei luoghi della memoria. Tra rituali antichi ed avveniristiche sperimentazioni, misteriosi e surreali abiti in carta tessile rappresentano la ricerca di un tempo perduto e ritrovato

• la carta: morbido e leggero, fragile ed evanescente materiale che conserva intatto il fascino dell'effimero, il piacere di un oggetto che si consuma, che porta su di sÚ e con sÚ i segni del tempo

• carta di riso insieme a cotone e carte tessili danno vita ad impalpabili abiti dalle tinte naturali o dalle pi¨ accese tonalitÓ giallo-cedro, rosa ed arancio

• sapienti trame si mescolano a soluzioni postmoderne, pizzo e lino convivono con fili di corda e lÓmine di rame mentre polveri di zolfo, di pietra lavica e di terracotta si fondono con ambre naturali, bronzi e pietre degli hornitos

• il non-vissuto ed il non-raccontato viene rievocato dai "pizzi di spago" e dai "ricami di corda" su bustier impreziositi da fossili di conchiglia e fibre di ficodindia e su ampie gonne dai sapori primitivi ma estremamente contemporanei, a ricostruire atmosfere ed incantamÚnti verghiani dal mare di Aci Trezza alla Cunziria di Vizzini

• morbide sculture segnano il punto vita, lunghi ed avvolgenti abiti lasciano intravedere sui piedi giochi d'intrecci mentre sofisticate acconciature sottolineano la mediterraneitÓ dei tipici copricapo di Pantelleria

• cosý questi abiti mentre si adattano ad una societÓ in continua trasformazione, veicolano un messaggio, diventano tappe di un percorso storico caricandosi dei ricordi di un viaggio nel tempo, nella memoria del secolo...

www.marellaferrera.com